Vendi prodotti e servizi con l'e-commerce

Apri la tua vetrina sul mondo

Vendi prodotti e servizi con l'e-commerce

Con l'ampliarsi dei mercati a livello mondiale è necessario per le aziende piccole, medie e grandi vendere on line offrendo i propri prodotti e servizi attraverso piattaforme, siti web, app o marketplace. Tutto il processo di vendita ed i software utilizzati prendono il nome di e-commerce.

Il commercio elettronico

Per creare uno shop di commercio elettronico esistono diverse piattaforme software, alcune delle quali anche open source. Possono essere utilizzate dopo opportune modifiche ed adattamenti, oppure si può creare un sito di e-commerce partendo da zero e personalizzandolo su misura secondo le richieste dell'azienda committente.
La prima soluzione sicuramente è molto più conveniente mentre la seconda richiede maggiori investimenti anche a seconda delle professionalità coinvolte.

E-commerce, cosa serve per iniziare

Ovviamente come ogni attività sul web richiede una precisa pianificazione degli obiettivi che si vogliono raggiungere.

In linea generale si inizia con:

  • Pianificare gli obiettivi (cosa voglio vendere, il mercato di riferimento, ecc.)
  • Creare o adattare il software di e-commerce necessario
  • Ottenere la licenza di vendita dal comune di residenza (considerando di avere già la partita iva)
  • Dotare il sito di tutte le informative legali (Condizioni di vendita e trattamento dati)
  • Inserire i prodotti o servizi con le immagini
  • Dotarsi di un servizio di supporto alla clientela pre e post vendita
  • Formare il personale che utilizzerà il back office
  • Pianificare campagne di web marketing e di SEO

Ovviamente prima di iniziare, in fase di progettazione occorre pianificare nel dettaglio tutti gli aspetti, per avere poi un e-shop chiavi in mano.

E-commerce, come organizzarsi

Per quanto riguarda la gestione del commercio elettronico occorre, a seconda delle dimensioni, prevedere uno spazio apposito con personale addetto a gestire i rapporti on line con la clientela, gli ordini, i resi, le spedizioni, il caricamento e l'aggiornamento del catalogo, il web marketing e la search engine optimization.

Tutto questo può essere fatto internamente in azienda oppure gestito in outsourcing presso aziende specializzate. A web design offre un servizio adatto a questo scopo con investimenti commisurati e graduali.
Quindi anche una micro impresa può iniziare il proprio e-commerce con budget molto accessibili per accedere alle competenze e professionalità necessarie.

E-commerce multicanale

Oltre al sito web di e-commerce esistono anche altri canali da poter utilizzare per espandere le proprie vendite.
Parliamo di tante piattaforme per la vendita e di piattaforme per far trovare i prodotti ai potenziali clienti oppure di app e progressive web app.

Tutte hanno delle regole e sono diverse tra loro ed hanno pro e contro. Pertanto nel pianificare gli obiettivi si valuta anche quali sono i canali ulteriori al proprio sito di commercio elettronico da utilizzare.

In linea di massima iniziare con un e-commerce piccolo è abbastanza semplice (se ci si rivolge a dei professionisti) mentre per un e-commerce di dimensioni maggiori (con più articoli e più vendite) occorre una corretta pianificazione. In ogni caso se si hanno prodotti da vendere è necessario avere un e-commerce

Se lo hai trovato interessante puoi condividerlo!

Share via Whatsapp Share on LinkedIn Tweet Share on Facebook Send email Feed rss
Categoria: E-commerce
Aggiornato il 15/11/2022

Vuoi far crescere il tuo business online?

Approfitta della nostra consulenza web gratuita e scopri come possiamo aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.
Non perdere questa occasione unica: contattaci ora e facciamo la differenza insieme.

Chiedi una consulenza
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog potrebbero essere tratte da internet e pertanto considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo utilizzando la pagina contatti di questo sito e saranno immediatamente rimosse. L'autore del blog non è responsabile dei siti web collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo, né del trattamento dati effettuato dai siti stessi